Trattato Italia Francia firmato dai presidenti Draghi e Macron

Diamo conto dell'”Accordo per una cooperazione bilaterale rafforzata” firmato ieri fra il Governo italiano e il Governo francese pubblicandone il testo integrale. Continua a leggere

Convegno dell’associazione su “pubbliche amministrazioni e PNRR”

Per realizzare pienamente il PNRR è necessario un investimento massiccio sulla qualità dei servizi pubblici e sugli assetti organizzativi delle pubbliche amministrazioni.

Se il buon funzionamento dei servizi pubblici è la precondizione necessaria del buon funzionamento di qualunque sistema socio/economico, a maggior ragione in questa fase di avvio della ripresa nel nostro Paese non si può prescindere dal pronto adeguamento delle pubbliche amministrazioni alle nuove sfide. L’idea del convegno scaturisce da una doppia consapevolezza: Continua a leggere

Il contrasto fra la direttiva Bolkestein e la legislazione italiana.

La polemica endemica sulla cosiddetta “direttiva Bolkestein” –  dal nome del Commissario Europeo per il Mercato Interno, la Tassazione e l’Unione Doganale dell’epoca in cui fu promulgata la direttiva n. 123/2006/CE (vedi qui il testo) – investe due precisi settori di attività economica (ancorché la direttiva medesima si riferisse a “qualunque attività economica, di carattere imprenditoriale o professionale, svolta senza vincolo di subordinazione, diretta allo scambio di beni o alla fornitura di altra prestazione anche a carattere intellettuale“): 1. le concessioni balneari sul suolo del demanio marittimo; 2. le concessioni al commercio al dettaglio su aree pubbliche. Continua a leggere

Disegno di legge di bilancio di previsione 2022 bollinato dalla Ragioneria Generale

Di seguito il testo della legge di bilancio per l’anno 2022 approvato in consiglio dei Ministri lo scorso 28 ottobre e bollinato dalla ragioneria generale dello Stato. Vedi qui anche il link alla conferenza stampa del Presidente del CDM Mario Draghi.  Continua a leggere

Riforma delle pubbliche amministrazioni e PNRR – Alessandro Natalini

Sulla tematica di esimente attualità della riforma delle pubbliche amministrazioni come condizione e obiettivo del successo del Piano Nazionale di ripresa e resilienza , riprendiamo due articoli del prof. Alessandro Natalini: rispettivamente: “Far funzionare la pubblica amministrazione“, pubblicato sulla rivista  Mondoperaio (fondata da Pietro Nenni) n. 6 del 2021 e “Riformare la pubblica amministrazione con nuovi metodi e contenuti” pubblica sulla rivista “Italianieuropei n. 5 del 2021. In ambedue gli articoli Natalini sconta una premessa di fondo, che è la seguente: tutti i tentativi di riforma degli ultimi 30 anni sono andati clamorosamente a vuoto. Continua a leggere

Analisi del ddl di riforma fiscale articolo per articolo

Sono dieci gli articoli del disegno di legge di riforma fiscale (vedi qui il testo) approvato dal Governo lo scorso 5 ottobre, all’esame ora della Commissione Finanze della Camera dei Deputati. Al di là del “lancio” algido ed engage’ presente su Il Sole 24 Ore (vedi), presentiamo una lettura più faticosa – ma più circostanziata – delle problematiche sottese dal testo in questione.

 Legge delega riforma fiscale

Pubblica amministrazione digitale solo con modi diversi di organizzare il lavoro.


Se non ci sono le condizioni di contesto ambientale adatte, qualunque innovazione tecnologica non esplica le proprie potenzialità, per benefiche e rivoluzionarie che siano. Questo concetto valeva per l’energia a vapore al tempo dei greci, ma può essere traslato sulla pubblica amministrazione italiana se i suoi modelli organizzativi non si adegueranno ai  nuovi strumenti digitali. Approfondisce il tema Paolino Madotto in un articolo pubblicato su Agenda Digitale.

La rivoluzione organizzativa della pubblica amministrazione: perché serve, come farla- Paolino Madotto

CNEL – Monitoraggio del PNRR

In seguito a un accordo fra il presidente Tiziano TREU e il presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, il CNEL avrà accesso al sistema di monitoraggio dell’andamento del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, quale riferimento istituzionale delle istanze dell’economia e del lavoro. Continua a leggere

Il punto sul contratto collettivo dei dipendenti delle funzioni centrali.

E’ in pieno svolgimento la contrattazione nazionale relativa agli anni 2019/2021 per il personale non dirigente dello Stato, degli enti pubblici non economici e delle Agenzie dello Stato. L’articolo qui sotto de Il Messaggero del 3 settembre u.s. fornisce un quadro dello stato dell’arte. Continua a leggere

Brunetta e Cassese: dialogo fra sordi sulla meritocrazia.

Sul Corriere della Sera di ieri è presente la replica del Ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta all’affermazione del prof. Cassese del giorno prima (“ristabilire la gerarchia del merito nella società italiana – la maggioranza ha fatto nei giorni scorsi due gravi passi indietro, perchè il Parlamento, nel convertire in legge il decreto legge n. 80, ha ampliato il numero dei dirigenti nominati senza concorso e previsto  la possibilità di generali promozioni interne, anche a chi non ha il titolo di studio richiesto per la posizione superiore“). Continua a leggere

Concorsi pubblici: il rischio possibile di elusione della Costituzione

Ascoltare e leggere appelli come quelli che pubblichiamo qui sotto provoca malinconia e umiliazione alla generazione dei “baby boomers” – come chi scrive – che entrò 40 anni fa in Amministrazione pubblica a seguito di concorsi pubblici aperti a tutti e gestiti continuativamente come forma ordinaria di assunzione in ruolo nelle amministrazioni pubbliche. Continua a leggere

Il nuovo sistema di classificazione del personale contrattualizzato.

Filtra verso le rappresentanze sindacali presenti al tavolo del CCNL per le Funzioni centrali (Ministeri, Agenzie, Enti pubblici non economici) una bozza dei requisiti previsti in un nuovo sistema di classificazione professionale del personale non dirigente del comparto. Continua a leggere

Il Superbonus: che non sia un’occasione mancata

Come é possibile che un’idea ottima possa diventare in Italia un insuccesso, o, quantomeno, rischi fortemente di diventarlo? Semplice! Mettendo quest’idea in mano ad “ingegneri” legislativi che non sanno costruire le norme. E’ il caso del Superbonus, Continua a leggere

Testo del decreto legge n. 80/2021 su assunzioni straordinarie per il PNRR

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi, del Ministro per la pubblica amministrazione Renato Brunetta e del Ministro della giustizia Marta Cartabia ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti per il rafforzamento della capacità amministrativa delle pubbliche amministrazioni funzionale all’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e per l’efficienza della giustizia. Continua a leggere

L’opinione degli italiani sulle tasse

Pubblichiamo i risultati di un’inchiesta condotta dall’Osservatorio SWG di Trieste (vedi il “chi siamo”) sulle opinione degli italiane sui temi: tasse, privacy, dati personali e pagamento digitali.

 RadarSWG-24-30mag2021-

 

Testo del decreto legge sulla Cabina di regia del PNRR

Riprendiamo il testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 maggio ultimo scorso il decreto-legge n. 77, di pari data.

L’interesse principale di questo testo ora all’approvazione delle due camere è contenuto nei primi 15 articoli che regolano il funzionamento della Cabina di Regia del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Continua a leggere

Bozza del decreto legge per il sostegno alle imprese e transizione ecologica

Pubblichiamo il testo del decreto legge recante “misure urgenti per il sostegno alle imprese, al lavoro e alle professioni…” , con il bollino della Ragioneria Generale dello Stato, nella forma in cui entrerà nel prossimo Consiglio dei Ministri. Continua a leggere

Henri Fayol, la dirigenza aziendale e i mercanti del tempio

Dedichiamo il pezzo che segue ai tanti mercanti del tempio – molti di loro dirigenti ministeriali collocati nei gangli strategici della nostra pubblica amministrazione – che da trent’anni sproloquiano su rapporto fiduciario d’impresa, principio della rotazione, incarichi a tempo predeterminato e balle varie a proposito del regime della dirigenza pubblica. Continua a leggere