Ricordo di Carlo Dell’Aringa: contrattazione collettiva e ruolo dei dirigenti

Ricordiamo la figura di Carlo Dell’Aringa riproducendo uno dei suoi ultimi scritti, apparso su un volume da lui curato insieme a Giuseppe Della Rocca: “Lavoro pubblico fuori dal tunnel?” – il Mulino 2016 – vedi). Dell’Aringa fu il primo Presidente dell’ARAN negli anni 1995-2000, quindi, fra gli attori principali dell’avvio della stagione dei contratti collettivi nazionali di lavoro nel pubblico impiego, previsti dal decreto legislativo n. 29 dell’anno 1993 che, a sua volta, faceva pendant con lo storico accordo Governo-Sindacati del 23 luglio di quello stesso anno (vedi qui).   Continua a leggere

Le proposte di Nuova Etica Pubblica al Ministero per la Pubblica Amministrazione

Nel contesto di un rapporto di consultazione avviato con sindacati e associazioni che si occupano di riforma della pubblica amministrazione, pubblico impiego e dirigenza pubblica e in occasione dell’elaborazione del disegno di legge poi presentato in Consiglio dei Ministri lo scorso 13 settembre (vedi qui), è stata sentita anche la nostra Associazione, nelle persone del suo presidente Antonio Zucaro, della direttrice della nostra rivista Daniela Carlà e del segretario generale e responsabile di questo sito Giuseppe Beato; il colloquio è stato promosso dal Capo di Gabinetto Sergio Ferdinandi . Continua a leggere

Un nuovo disegno di legge sul pubblico impiego

Interventi per la concretezza delle azioni della pubblica amministrazione e la prevenzione dell’assenteismo” é il titolo del disegno di legge di iniziativa del ministro Giulia Bongiorno approvato dal Consiglio dei ministri di venerdì scorso e trasmesso al Parlamento. Continua a leggere

Quattro interviste sulla digitalizzazione nella pubblica amministrazione

Sul numero 11 dello scorso luglio della nostra rivista on line “Nuova Etica Pubblica”, diretta da Daniela Carlà, sono comparse quattro interviste ad altrettanti personaggi di vertice del panorama pubblico: il presidente dell’ISTAT, Giorgio Alleva, il presidente dell’INAIL, Massimo De Felice, il commissario straordinario per l’attuazione dell’Agenda digitale, Diego Piacentini e il presidente del Garante per la protezione dei dati personali, Antonello Soro. Le riproponiamo qui di seguito: