Le opere pubbliche bloccate

Gli investimenti in opere pubbliche (ed in infrastrutture in genere) costituiscono in tutti gli Ordinamenti statuali uno dei segnali più evidenti e concreti della presenza dello Stato nel sistema economico: senza buoni investimenti il sistema economico langue e deperisce. In questi giorni si sono susseguiti molti articoli di stampa – vedi una rassegna sul sito http://www.sbloccacantieri.it –   Continua a leggere

L’irrilevanza dei singoli Parlamentari nella produzione legislativa

Pubblichiamo un link a un articolo di Marco Panara su “la Repubblica” di ieri riguardante la produzione legislativa della scorsa legislatura Continua a leggere

Antonio Zucaro: ripensare la pubblica amministrazione.

Il progressivo degrado delle amministrazioni pubbliche è una delle cause principali della crisi italiana. Malgrado l’onestà e l’impegno della grande maggioranza dei funzionari aumentano inefficienza e corruzione. Continua a leggere

Luca Soda: il neoliberismo e la riduzione dello spazio pubblico

Questo articolo di Luca Soda, dirigente presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – tratto dall’ultimo numero della nostra rivista “Nuova Etica Pubblica” – vedi qui la copia integralerende chiaro il nesso esistente fra le dottrine liberiste e un certo modo di pensare e gestire le amministrazioni pubbliche. Continua a leggere

Giuseppe Beato: le carenze del sistema del lavoro pubblico privatizzato

L’articolo di Giuseppe Beato, estratto dell’ultimo numero della rivista “Nuova Etica Pubblica” – vedi qui la copia integrale, traccia una storia e un’analisi critica “a mosaico” delle evidenze emerse dopo 25 di privatizzazione (o contrattualizzazione che dir si voglia) del rapporto d’impiego pubblico. Continua a leggere

Francesco Verbaro: il silenzio dei partiti sulla pubblica amministrazione

L’articolo di Francesco Verbaro, che riprendiamo dal Sole 24 ore del 19 feb 2018 ritorna su un punto che risulta evidente dai programmi elettorali dei partiti, tanto costante nella storia della Repubblica italiana, quanto misconosciuto dai più: la scarsissima attenzione progettuale che i ceti dirigenti italiani dedicano alla pubblica amministrazione come “macchina” , Continua a leggere

n. 10 del gennaio 2018 della Rivista “Nuova Etica Pubblica”

Presentiamo il numero di gennaio  2018 della rivista dell’Associazione “Nuova Etica Pubblica”, diretta da Daniela Carlà. Il focus di questo numero riguarda “La privatizzazione del pubblico impiego”. Sono presenti le interviste a Rosa Russo Iervolino, Cesare Damiano, Maurizio Sacconi e Bernardo Giorgio Mattarella.

 Nuova Etica Pubblica N_10_2018 

Attività dell’Associazione: ridare valore alle funzioni pubbliche

RESOCONTO DELLA RIUNIONE DEL 17 GENNAIO 2018

La riunione del 17 gennaio ultimo scorso, presso la Sala delle Carte geografiche in Roma – cui hanno partecipato colleghi appartenenti ad altre associazioni e organizzazioni sindacali di dirigenti pubblici – è stata caratterizzata dalla discussione sui punti contenuti nel documento che si allega e sulla posizione assunta dall’Associazione in ordine al fallimento del ciclo di riforme delle pubbliche amministrazioni italiane legate alla cosiddetta “privatizzazione” del rapporto di pubblico impiego (vedi qui in proposito la mozione di luglio 2017 approvata dal direttivo NEP).

Continua a leggere

Quanti sono e quanto costano gli impiegati pubblici italiani

Sono troppi i dipendenti pubblici italiani? Costano troppo? Guardando i dati presenti nei report statistici ufficiali e/o accreditati scopriamo che il problema non sta nel numero degli addetti e nel costo finanziario globale, ma in altro. Continua a leggere

Associazione Vighenzi: raccolta fondi per il ricorso sull’incostituzionalità delle norme riguardanti lo spoils system all’amatriciana

Ci pare di grande interesse l’iniziativa in corso a cura dell’Associazione nazionale professionale dei Segretari Comunali e Provinciali (vedi qui), la cui azione ha determinato l’Ordinanza del tribunale di Brescia – vedi qui meglio – per la dichiarazione d’incostituzionalità dell’art.99 del Testo unico sull’Ordinamento degli Enti locali (d. lgs n 267/2000 – vedi qui) , Continua a leggere

Sabino Cassese – l’imbuto dello Stato inefficiente

L’EDITORIALE: L’IMBUTO DELLO STATO INEFFICIENTE

Il prof. Sabino Cassese, libero da più di un anno dai vincoli di discrezione che la carica di giudice costituzionale imponeva, ritorna con ritmi ormai settimanali sui temi della crisi dello Stato e del sistema politico. Riproponiamo qui il suo ultimo editoriale del 3 gennaio scorso con il quale ha “riconfigurato” i termini di analisi sull’inefficienza della pubblica amministrazione Continua a leggere

ARAN: la bozza di contratto per il comparto Funzioni centrali

Questa la bozza di contratto nazionale per i lavoratori del primo comparto del pubblico impiego – statali, agenzie enti pubblici non economici – che l’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni ha portato al tavolo delle trattative coi sindacati. Continua a leggere

Franco Bassanini: bilancio e ambizioni della sua riforma

Franco Bassanini fu Ministro della Funzione Pubblica (intercalando per circa un anno con la carica di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri) nel periodo 1996-2001, corrispondente ai Ministeri dell’Ulivo/centro-sinistra Prodi e  D’Alema. Continua a leggere

La dirigenza U.S.A. – Il Senior Executive Service nell’Amministrazione federale

Vedi anche “Il reale funzionamento dello spoils system U.S.A.”

Il funzionamento del Senior executive service U.S.A

Sabino Cassese e i dirigenti pubblici sotto assedio.

Leggi qui di Sabino Cassese: DIRIGENTI PUBBLICI SOTTO ASSEDIO

Potremmo citare decine di articoli e saggi del professor Sabino Cassese nei quali egli segnala da ormai 20 anni il pericolo di pubbliche amministrazione rese instabili e inefficienti dalla cosiddetta “privatizzazione“,  dagli incarichi dirigenziali a tempo e da uno spoils system d’importazione che nulla ha a che fare con l’originale Continua a leggere

La publica amministrazione e la “spintarella gentile”

Il tema cui ci si riferisce non è quello della raccomandazione in un ufficio pubblico ricevuta da una persona educata, bensì una materia per la quale Richard H. Thaler ha ricevuto giorni fa il premio Nobel per l’economia.  Continua a leggere

Carinci, Talamo e Zoppoli: le vicende del testo unico del pubblico impiego

Per una conoscenza approfondita delle vicende che caratterizzarono la predisposizione di un testo unico del pubblico impiego, conclusesi con l’emanazione del decreto legislativo n 165 del marzo 2001 – vedi qui i testo ORIGINALE in Gazzetta ufficiale – riproponiamo le testimonianze di prima mano di Franco Carinci, Valerio Talamo e Lorenzo Zoppoli protagonisti diretti di quelle vicende. Continua a leggere