Vito Tenore – Studio sul procedimento disciplinare nel pubblico impiego

Share
Print pagePDF pageEmail page

copertina-tenore

Il professor Vito TENORE, Consigliere della Corte dei Conti, é uno dei massimi esperti in Italia di diritto del procedimento disciplinare nel pubblico impiego. La presentazione del suo ultimo studio – che è stato definito un vero e proprio trattato sulla materia – é avvenuta lo scorso 25 maggio 2017 presso la Scuola Nazionale di Amministrazione e ha registrato la presenza di illustri ospiti e qualificati interventi, ciascuno dei quali ha approfondito una delle diverse prospettive in cui si colloca la materia disciplinare nel contesto del rapporto di pubblico impiego.

Presentiamo qui di seguito le video-registrazioni dei vari interventi, con intermezzi a cura dell’autore su aspetti specifici della materia. Nelle conclusioni Vito Tenore ha condotto un’analisi sulle modifiche intervenute  a seguito della recentissima emanazione del decreto legislativo di modifica del regime del pubblico impiego, promosso dalla Ministra Marianna Madia.

Presentazione del volume

Raffaele CANTONE – presidente ANAC;

il funzionamento della “macchina” disciplinare nella PA;

La nomofilachia;

Vincenzo DI CERBO, presidente della sez. Lavoro della Corte di Cassazione: la funzione nomofilattica della Cassazione in materia di procedimenti disciplinari;

La giurisprudenza della Cassazione;

Iolanda PICCININI, professore Ordinario di diritto del lavoro dell”Università LUMSA: il potere disciplinare della PA: questioni applicative;

l’ ispirazione alla scrittura del testo dello studio,

Claudio GALTIERI, Procuratore generale della Corte dei Conti: rapporti fra azioni disciplinare e azione per danno erariale;

Il rapporto fra azione contabile e procedimento disciplinare;

Roberto BERTETTI, generale di Stato maggiore della Guardia di Finanza: il potere disciplinare nelle forze armate;

Il superamento della pregiudiziale penale;

 Bernardo PETRALIA, Procuratore generale di Reggio Calabria, il potere disciplinare nei confronti dei Magistrati;

Non c’è rapporto di terzietà nel procedimento disciplinare;

Bernardo MATTARELLA, professore Ordinario di Diritto amministrativo all’Università LUISS: il potere disciplinare nei confronti dei professori universitari;

Lo svolgimento delle attività extralavorative senza autorizzazione;

Stefano GAMBACURTA prefetto, Capo dipartimento della Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno: il potere disciplinare nelle Forze di Polizia;

Funzione preventiva dell’azione disciplinare;

Valentina LOSTORTO, docente SNA: rapporti fra azione disciplinare e azione penale nella P.A.

Vito TENORE: l’incidenza della riforma Madia sul procedimento disciplinare.

Articoli Recenti Relativi