Rapporto SVIMEZ 2018

E’ stato presentato lo scorso 8 novembre nella Sala della Regina alla Camera dei Deputati il Rapporto SVIMEZ per l’anno 2018. di seguito il documento di sintesi, nonché la riproduzione YouTube dell’intera cerimonia di presentazione – (clicca qui per vedere) Continua a leggere

Audizione di Giulia Bongiorno sulle linee programmatiche del suo Ministero

Riproduciamo l’intervento del ministro Bongiorno, sia videoregistrato che scritto, relativo all’audizione davanti alle Commissioni riunite Affari costituzionali e Lavoro di Camera e Senato lo scorso 27 settembre 2018 Continua a leggere

Qualcosa non torna: mancano 90.000 tecnici secondo uno studio della Confindustria

Diamo conto di  un’indagine Confindustria-Federmanager, presentata ieri a Bologna, sui profili professionali necessari alla nostra industria di qui all’anno 2022: il report presente all’ indirizzo web di Conf/Emilia Romagna – clicca qui – dà conto con una serie di slide – vedi qui in particolare le Slide Eliana Bandiera – dei rapidi cambiamenti in corso nelle esigenze manageriali e produttive ed evidenzia l’esigenza di acquisire circa 90.000 fra laureati e tecnici che il sistema universitario e scolastico non è in grado di sfornare a sufficienza. Continua a leggere

I centri dell’impiego al Sud

Riportiamo un articolo a cura di Antonella Baccaro apparso su “Il Corriere della Sera” del 5 ottobre 2018 sulla situazione amministrativa dei centri dell’impiego nel meridione d’Italia. Continua a leggere

Patroni Griffi, presidente del Consiglio di Stato: i burocrati non si cambiano

Riprendiamo il testo integrale dell’intervista concessa tre giorni fa al Corriere della Sera dal nuovo Presidente del Consiglio di Stato, Filippo Patroni-Griffi. Continua a leggere

Le leggi vigenti sulle segnalazioni di illecito (Whistleblowers) nel mondo pubblico e privato.

Qui di seguito le norme che tutelano i dipendenti pubblici e privati che segnalano illeciti. Continua a leggere

Marco Minghetti 1881 e l’autonomia della pubblica amministrazione

In tempi di spoils system e di attacchi furiosi ai dirigenti pubblici può sembrare quasi comico rifarsi al pensiero di un eroe risorgimentale del secolo XIX. Ma noi siamo cocciuti e soprattutto convinti che il pensiero oggi prevalente sulla burocrazia in genere sia viziato da gravi limiti, sia autolesionista  e si collochi su un versante opposto rispetto al sentire comune delle elites e dei popoli dei Paesi occidentali più avanzati; in più, per somma sventura, dimentico di alcune lezioni di corretto agire democratico che ci furono impartite da secoli.  Questo, sinteticamente, il motivo per cui riproduciamo il saggio storico di Marco Minghetti ( Bologna 1818 – Roma 1886) , che fu Ministro dell’Interno nel governo Cavour, Ministro delle Finanze nel governo Ricasoli , poi a sua volta Presidente del Consiglio dei Ministri negli anni 1863-64. Continua a leggere

Le proposte di Nuova Etica Pubblica al Ministero per la Pubblica Amministrazione

Nel contesto di un rapporto di consultazione avviato con sindacati e associazioni che si occupano di riforma della pubblica amministrazione, pubblico impiego e dirigenza pubblica e in occasione dell’elaborazione del disegno di legge poi presentato in Consiglio dei Ministri lo scorso 13 settembre (vedi qui), è stata sentita anche la nostra Associazione, nelle persone del suo presidente Antonio Zucaro, della direttrice della nostra rivista Daniela Carlà e del segretario generale e responsabile di questo sito Giuseppe Beato; il colloquio è stato promosso dal Capo di Gabinetto Sergio Ferdinandi . Continua a leggere

Valerio Talamo: antefatti e andamento dei rinnovi contrattuali nel pubblico impiego

Riproduciamo l’ editoriale di Valerio Talamo pubblicato su Il Giornale di Diritto Amministrativo di Sabino Cassese. L’autore – direttore generale dell’Ufficio Relazioni Sindacali del Dipartimento della funzione pubblica,nonche’ uno dei massimi esperti in Italia di contrattazione pubblica –  fa il punto sulle evidenze della nuova stagione di contrattazione collettiva per i dipendenti pubblici  e analizza in particolare gli esisti recenti di quello che Carlo D’Orta chiamò il “movimento pendolare” (vedi qui) degli equilibri di prevalenza fra fonte legislativa e fonte contrattuale. Continua a leggere

Il Blockchain e il suo utilizzo nel mondo pubblico

Per i molti, fra cui chi scrive, che conoscono poco il termine Blockchain, oltre che al rinvio alla voce relativa su Wikipedia, può essere sufficiente sapere che “la catena di blocchi” realizza una condivisione protetta fra blocchi di informazioni appartenenti a differenti banche dati. Continua a leggere

Gli interventi di Paolo De Ioanna su Stato, bilancio e sviluppo produttivo

Paolo De Ioanna, scomparso pochi giorni fa, oltre che famoso grand commis dello Stato, capo di Gabinetto dei ministri Ciampi e, in seguito, Padoa-Schioppa, faceva onore alla nostra Associazione “Nuova Etica Pubblica” in qualità di membro del Comitato scientifico. Continua a leggere

Il nostro ricordo di Paolo De Ioanna

La notizia della morte di Paolo De Ioanna colpisce tutti noi, profondamente. Ci colpisce uno per uno sul piano personale e ci colpisce come associati a Nuova Etica Pubblica, che Paolo, da componente del Comitato scientifico, ha sostenuto col suo prestigio ed arricchito con la sua cultura ed esperienza. Continua a leggere

Il fallimento della privatizzazione dei servizi pubblici.

Piuttosto – o meglio – prima di schierarsi nel vivo della polemica politica quotidiana, sembra utile richiamare alcune riflessioni proiettate su uno spazio ampio di storia del nostro Paese, utili e necessarie per comprendere. Dopo il richiamo all’opinione di Mariana Mazzucato Continua a leggere

La tragedia di Genova un’occasione per ripartire col piede giusto: intervista all’economista Mariana Mazzucato.

Solo chi non vuole vedere e studiare ha tralasciato di approfondire gli insegnamenti di questa grande economista, nata a Roma e formatasi negli Stati Uniti: di Mariana Mazzucato ricordiamo soprattutto il libro “Lo Stato innovatore” (clicca qui) col quale ha sbertucciato i neo-liberisti all’amatriciana di casa nostra, Continua a leggere

Quattro casi di studio esaminati nel testo “Oltre il New Public Management”

Presentiamo di seguito il testo on line del saggio scientifico “Oltre il New Public Management” di Fabrizio Di Mascio e Alessandro Natalini, il cui titolo risulta un pò fuorviante rispetto ai suoi contenuti prevalenti : infatti, la constatazione dei risultati al di sotto delle attese di quel movimento di idee e di opinioni accademiche che fu di moda negli anni 80 e 90 del secolo scorso costituisce la premessa per sondare e percorrere vie nuove nello studio delle innovazioni nelle amministrazioni pubbliche occidentali. Continua a leggere

Cassese: bombardamento ad alzo zero sullo spoils system all’amatriciana

Per la seconda volta nel giro di un mese il professor Sabino Cassese ( vedi articolo precedente del 7 giugno u.s.) e’ ritornato sul tema dello spoils system nella pubblica amministrazione italiana, con il titolo comparso su Il Corriere della Sera – Economia di ieri che non lascia adito a dubbi sul pensiero del suo autore: “Quel male che corrode la pubblica amministrazione“, poi nel testo dell’articolo affermazioni tipo “un pessimo modello“, “un sistema bacato“. Continua a leggere

La post-pandettistica e i suoi lontani bagliori

Post-pandettistica è un termine che affascina i cultori del diritto amministrativo, ma poco dice ai più. Tuttavia, la curiosità emerge prepotente al solo pensiero che quella lontana corrente dottrinaria, che si affermò nell’Italia liberale di fine ‘800 – soprattutto attraverso gli studi di Vittorio Emanuele Orlando e Oreste Ranelletti – riuscì a permeare dei propri principi la pubblica amministrazione italiana nei primi decenni del XX secolo, durante tutto il fascismo e nel secondo dopoguerra fino a tutti gli anni ’80. Continua a leggere

Democrazia e ragioni della maggioranza: l’opinione di Sabino Cassese

In una recente intervista dello scorso 19 giugno 2018, Sabino Cassese sintetizza una teoria intorno alla costruzione ed evoluzione giuridica  degli Stati nella storia. E non manca occasione per raffrontare – nel contesto di uno stato democratico – il peso e ruolo della volontà della maggioranza degli elettori con altri punti di riferimento costituzionali egualmente rilevanti. Continua a leggere

Consigli al nuovo Governo del professor Cassese: abolire lo spoils system all’italiana.

Nell’ultimo “fondo” sul Corriere della Sera di ieri 7 giugno 2018 ha esposto alcuni punti di vista in ordine all'”Esordio” in Parlamento del nuovo Presidente del Consiglio, prof. Giuseppe Conte – vedi qui il testo completo dell’articolo: al di là del titolo e delle considerazioni iniziali – Un esordio in tono minore”, assumono particolare interesse per noi  le sue raccomandazioni finali, Continua a leggere