Guido Melis: i prefetti in Italia, un’istituzione antica che ha saputo adattarsi ai tempi

Di seguito la relazione di Guido Melis per il 40° anniversario della costituzione dell’Associazione Nazionale dei Funzionari dell’Amministrazione civile dell’Interno. Continua a leggere

Pier Paolo Pasolini: l’articolo delle lucciole

In un luogo dove si discute di etica civile e pubblica non può stonare la rievocazione di un celebre articolo su Il Corriere della Sera del 1975 di Pier Paolo Pasolini, in cui, attraverso la metafora della scomparsa delle lucciole, descriveva quelli che valutava essere  gli enormi sconvolgimenti che attraversava allora la comunità civile del nostro Paese. Continua a leggere

La giungla delle partecipate e il balletto dei numeri

La tematica della corruzione e della cattiva amministrazione del danaro pubblico  rivolge quasi sempre  la sua attenzione al comportamento dei singoli  (il malaffare del tale o dl tal altro, illuminato da uno scandalo o da un’indagine della magistratura), ma raramente incide sulle tematiche di contesto, che quei comportamenti sovente favoriscono. Eppure è proprio nel sottobosco delle regole confuse/contraddittorie/scivolose e della scarsa trasparenza che le tendenze più deleterie della natura umana trovano il loro terreno fertile. Continua a leggere

Alessandro Bellavista: un sistema malato che aiuta gli assenteisti

Riproduciamo un articolo su “La Repubblica” del prof. Alessandro Bellavista, ordinario di Scienze politiche e  delle relazioni internazionali all’Università degli Studi di Palermo, che inquadra con precisione una problematica su cui fervono le speculazioni politiche  Continua a leggere

Le posizioni critiche sulla privatizzazione del pubblico impiego

Non vogliamo certo intestarci la tematica – per ora di consenso minoritario – di denuncia della crisi del modello di privatizzazione (o “contrattualizzazione” che si voglia) del rapporto di pubblico impiego, così come è stato applicato in Italia da 25 anni. Gli scritti cui rimandiamo qui sotto dimostrano, tuttavia, che siamo in ottima compagnia. Continua a leggere

Salvate la TIM: l’appello dei grandi manager italiani

Merita considerazione l’appello comparso sulle pagine del Sole 24 ore del 28 novembre 2018 – da parte di 7 grandi manager del passato del gruppo Telecom Italia –  che ipotizza la necessita di una scalata finalizzata al possesso del 30% delle quote di proprietà di un’azienda strategica per il nostro sistema economico nazionale. Sono presenti anche giudizi recisi sui progetti ad oggi in campo per la TIM. Continua a leggere

Il testo ufficiale e la relazione del Governo al collegato sulla “concretezza”

Pubblichiamo il testo del disegno di legge “Interventi di legge per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo“, presentato al Senato dal Governo su proposta del ministro della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, come atto numero 920. E’ attualmente in discussione presso la  Commissione Lavoro Pubblico e Privato, Previdenza. Continua a leggere

La distruzione dei corpi tecnici della pubblica amministrazione

Si è tenuto a Roma lo scorso 21 novembre 2018 un seminario coordinato dal Consigliere SVIMEZ Manin Carabba sul tema dei Corpi Tecnici dell’Amministrazione. Le relazioni al convegno – vedi qui il loro titolo– saranno pubblicate sul prossimo numero della Rivista Giuridica del Mezzogiorno. Pubblichiamo di seguito, in anteprima, la relazione tenuta da Antonio Zucaro, presidente della nostra associazione “Nuova Etica Pubblica“, corredata dai dossier di accompagno. Continua a leggere

I posti di lavoro disponibili dei quali i giovani non sanno niente

Il titolo di questo breve articolo potrebbe essere anche “Perchè in Italia non si incontrano domanda e offerta di lavoro?”. Le stime vanno dai 200.000 ai 576.000 posti di lavoro sui quali le imprese non riescono a reperire sul mercato le professionalità necessarie. Continua a leggere

Relazioni al convegno su “Il lavoro pubblico e la riforma Madia”

Vista dal punto di vista di chi scrive, la chiave del convegno svoltosi lo scorso 16 novembre 2018 a Roma è una battuta fulminante del prof. Alessandro Bellavista, che ha definito la situazione in cui si trova oggi la dirigenza pubblica e, in generale, la riforma del pubblico impiego citando il pezzo  cult dei Led Zeppelin  “The song remains the same” (La canzone è sempre la stessa). Continua a leggere

Seminario SVIMEZ in ricordo di Paolo De Ioanna

La SVIMEZ, in collaborazione con il Consiglio di Stato, ha organizzato per mercoledì 3 ottobre alle ore 10, nella propria Biblioteca, un Seminario per ricordare la figura di Paolo De Ioanna, recentemente scomparso.
Il Seminario, videoregistrato da Radio Radicale, è stato presieduto e coordinato da Manin Carabba, Consigliere della SVIMEZ. L’intervento introduttivo è stato affidato ad Adriano Giannola, Presidente della SVIMEZ.  A diretto seguire  Filippo Patroni Griffi, Presidente del Consiglio di Stato e Consigliere SVIMEZ e il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze Laura Castelli. Successivi interventi di Giorgio Macciotta, Pietro Falcone, Marcello Degni, Luigi Fiorentino, Antonio Zucaro.

Continua a leggere

Quanti sono i dirigenti pubblici e come sono distribuiti

Sono 238.945 i dirigenti e i professionisti dipendenti dalle amministrazioni pubbliche della Repubblica italiana. I dati che presentiamo qui sotto, pur non aggiornati all’oggi, sono estratti dalla “Relazione annuale sul costo del lavoro pubblico” dell’anno 2016 prodotta dalla Corte dei Conti (vedi qui) . Continua a leggere

Rapporto SVIMEZ 2018

E’ stato presentato lo scorso 8 novembre nella Sala della Regina alla Camera dei Deputati il Rapporto SVIMEZ per l’anno 2018. di seguito il documento di sintesi, nonché la riproduzione YouTube dell’intera cerimonia di presentazione – (clicca qui per vedere) Continua a leggere

La sanatoria sulle società partecipate presente nel disegno di legge di bilancio

In mezzo al fragore delle polemiche su altri punti della manovra di bilancio 2009 in corso, è rimasta in penombra, segnalata solo episodicamente da qualche quotidiano, il contenuto dell’articolo 51 del disegno di legge di bilancio (vedi) che smonta letteralmente una delle poche buone previsioni fra i tanti decreti legislativi “Madia”, precisamente il d. lgs. 19 agosto 2016, n. 175, recante il “Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica”. Continua a leggere

Intervista a Sabino Cassese sulle assunzioni nelle Amministrazioni pubbliche

E’ Apparsa sull’ultimo numero de La Repubblica – Affari & Finanza di lunedì scorso un’intervista di Marco Ruffolo a Sabino Cassese a proposito delle misure previste sul disegno di legge di bilancio (vedi) sul sistema dei concorsi previsto per le assunzioni nel pubblico impiego: problema dei fabbisogni, gestione degli idonei, modalità di turn over ordinato. Su tutto ciò una lettura complessivamente critica.

Continua a leggere

Audizione di Giulia Bongiorno sulle linee programmatiche del suo Ministero

Riproduciamo l’intervento del ministro Bongiorno, sia videoregistrato che scritto, relativo all’audizione davanti alle Commissioni riunite Affari costituzionali e Lavoro di Camera e Senato lo scorso 27 settembre 2018 Continua a leggere

Lo scandalo dei fondi strutturali europei non spesi.

Sono circa 76 miliardi di euro, utilizzati fino ad oggi per un importo vicino al 10%, i danari previsti dall’Unione Europea, per gli anni 2014-2020, per una serie di spese d’investimento, nelle materie più disparate: ricerca, piccole e medie imprese, agricoltura, ambiente , occupazione giovanile, trasporti e infrastrutture. Continua a leggere

Il testo ufficiale delle disegno di legge di bilancio 2019 presentato alle Camere

Qui sotto il testo composto da 108 articoli del disegno di legge di bilancio 2019 – “bollinato” dalla Ragioneria Generale dello Stato. Continua a leggere

Una bozza (fake?) del ddl in preparazione sulle pensioni di importo elevato

In tempi non antichi, anche le “bozze riservate” avevano una loro dignità, nel senso che – pur prive del crisma dell’ufficialità – offrivano ottime probabilità di risultare corrispondenti alla realtà. Oggi non è più così: si rincorrono strani elaborati, messi in giro quasi per testare le reazioni dei pochi o molti che si sa ne verranno in possesso. Continua a leggere